Sezione – Trentino Alto AdigeMattia

Lambretta Club Trentino

Se la produzione Lambretta è finita nel 1971, non così si può dire della passione per questo marchio, orgoglio italiano nel mondo, tutelato e coccolato da migliaia di appassionati nelle forme degli scooter usciti dallo stabilimento di Lambrate a partire dal secondo dopo guerra.

Ai tempi della produzione Innocenti, anche nella stimolante logica del derby tutto italiano con la Vespa, esistevano club intitolati all’uno o all’altro scooter su tutto il territorio nazionale. Il Trentino non faceva eccezione con il Lambretta Club Trento ed il Lambretta Club Riva sul Garda.

Nel lungo e grigio periodo in cui tutte le cose, prima di acquisire il titolo onorifico «vintage», agli occhi dei più appaiono «vecchie» e vengono così messe in disparte (nella migliore delle ipotesi) se non demolite, anche le Lambretta hanno subìto questo triste destino e con esse tutte le iniziative di corredo.

La diffusione endemica delle automobili ed il profondo cambio di abitudini che ne è seguito, ha tolto spazio alle iniziative dei club scooteristici, molti dei quali sono andati a spegnersi. Sotto la cenere, tuttavia, qualche brace di passione è rimasta viva negli anni. Anche in Trentino. Ecco così che a distanza di molti decenni un gruppo di appassionati di Lambretta provenienti da vari scooter club del territorio si sono uniti per mettere in piedi una nuova sezione territoriale del Lambretta Club Triveneto: il Lambretta Club Trentino Alto Adige, che ha come scopo princpale quello di riunire tutti i possessori di Lambretta e di far conoscere ed apprezzare il territorio Trentino a tutti i soci del Lambretta Club Italia e non.

Primo Referente della Sezione è Oscar Morandi, che con l’entusiasmo proprio e dei suoi collaboratori intende onorare al meglio l’impegno assunto, agevolato dai meravigliosi percorsi che il Trentino Alto Adige può offrire ai possessori di scooter d’epoca.


Oscar Morandi
Tel. 349 7216058
e-mail: lctaa@hotmail.com

Oscar Morandi